Articoli

In questa pagina trovi la raccolta di tutti gli articoli che ho pubblicato nel tempo con un breve riassunto introduttivo, in modo che possa trovare facilmente quelli che più di interessano.

Se vuoi suggerirmi un argomento da trattare, scrivimelo dalla sezione contatti e vedrò di soddisfare la tua richiesta non appena mi sarà possibile.

BUONA SCOPERTA!


Capirei cosa fai anche ad occhi chiusi!

Riuscire a comprendere le intenzioni altrui e le finalità di un gesto che osserviamo o udiamo compiere da qualcun altro è uno dei più straordinari “poteri” del nostro cervello. Ciò avviene in modo totalmente automatico e naturale, grazie ad una classe di cellule neuronali particolari, i cosiddetti “neuroni specchio”.

Come risponde il cervello al COVID-19?_Parte 1

Come viene percepito e giudicato il rischio dal cervello e quali sono i fattori che intervengono sulla scelta del comportamento da adottare nelle diverse circostanze, compresa la pandemia da COVID-19?

La valutazione del rischio nel cervello

Nel campo delle neuroscienze, molti studi si sono occupati di indagare quali sono i correlati neuro-anatomici alla base della stima del rischio e quali fattori possono influire sulla scelta del comportamento più consono da attuare nelle diverse circostanze.

Come risponde il cervello al COVID-19?_Parte 2

Quali sono i pattern psicofisiologici che si attivano in risposta alla paura una volta che una situazione è stata giudicata pericolosa e come hanno impattato sul nostro comportamento durante la pandemia da COVID-19?

La percezione della paura nel cervello

Tra le diverse emozioni di base o primarie (gioia, tristezza, rabbia, paura, disgusto e sorpresa), la paura è quella che è stata studiata maggiormente, poiché accomuna tutti gli esseri viventi ed è presente fin dalle più precoci fasi di vita.